Ministero delle Imprese e del Made in Italy

Affittuario e verifiche di messa a terra

L’affittuario ha il compito di eseguire le verifiche di messa a terra?

L’affittuario ha il compito di eseguire le verifiche di messa a terra?

Tabella dei Contenuti

Affittuario e verifiche di messa a terra. Le responsabilità dell'affittuario nelle verifiche degli impianti: cosa dice la legge

L’obbligo di verifica degli impianti, in particolare quelli di messa a terra, è un aspetto cruciale per garantire la sicurezza nei luoghi di lavoro. Molti si chiedono se questa responsabilità ricada sull’affittuario o sul proprietario dell’immobile. In questo articolo, esploreremo le normative vigenti e chiariremo i compiti dell’affittuario in merito alle verifiche degli impianti.

Chi è responsabile della verifica dell'impianto di messa a terra?

Affittuario e verifiche di messa a terra.  Secondo il DPR 462/01, la responsabilità della verifica dell’impianto di messa a terra spetta al datore di lavoro. Nel caso di locali in affitto adibiti ad attività lavorative, questa figura coincide con l’affittuario, in quanto è colui che utilizza effettivamente l’immobile per svolgere l’attività professionale.

Perché l'obbligo ricade sull'affittuario e non sul proprietario?

La ragione principale per cui l’obbligo di verifica ricade sull’affittuario è duplice:

  1. L’affittuario si configura come datore di lavoro nell’ambito dell’attività svolta nei locali.
  2. L’utilizzo specifico dell’immobile da parte dell’affittuario determina la tipologia di attività e, di conseguenza, la periodicità delle verifiche richieste.

Quali sono gli impianti soggetti a verifica obbligatoria?

Le verifiche obbligatorie riguardano principalmente:

  • Impianti elettrici di messa a terra
  • Dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche
  • Impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione

Con quale frequenza devono essere effettuate le verifiche?

La periodicità delle verifiche dipende dal tipo di attività svolta nei locali. Ad esempio:

  • Ogni 5 anni per attività ordinarie
  • Ogni 2 anni per attività che coinvolgono materiali infiammabili o in ambienti a maggior rischio

Come si svolge la verifica dell'impianto di messa a terra?

La verifica dell’impianto di messa a terra è un processo articolato che include:

  1. Ispezione visiva dell’impianto
  2. Verifica della continuità dei collegamenti
  3. Misurazioni di resistenza
  4. Controllo della conformità normativa
  5. Emissione del report di ispezione

Affittuario e verifiche di messa a terra. Quali sono le conseguenze del mancato adempimento?

Il mancato adempimento degli obblighi di verifica può comportare:

  • Sanzioni amministrative
  • Responsabilità civili e penali in caso di incidenti
  • Possibili interruzioni dell’attività lavorativa

Come può l'affittuario tutelarsi?

Per tutelarsi, l’affittuario dovrebbe:

  1. Informarsi sulle normative vigenti
  2. Pianificare le verifiche periodiche
  3. Affidarsi a organismi di verifica accreditati
  4. Conservare accuratamente la documentazione delle verifiche effettuate

Conclusioni: Affittuario e verifiche di messa a terra. L'importanza della consapevolezza e della prevenzione

In conclusione, è fondamentale che l’affittuario sia consapevole delle proprie responsabilità in merito alle verifiche degli impianti. Una corretta gestione di questi aspetti non solo garantisce la conformità normativa, ma contribuisce significativamente alla sicurezza sul lavoro e alla prevenzione di incidenti potenzialmente gravi.

Denuncia impianto di messa a terra

Il sistema CIVA è messo a disposizione da INAIL ed è in sostanza una piattaforma online per digitalizzare i servizi di certificazioni, verifiche di impianti e apparecchi come Ascensori e Montacarichi da cantiere, Attrezzature di Sollevamento, Impianti di Messa a Terra e Protezione dalle Scariche Atmosferiche, Apparecchi a pressione e Impianti di Riscaldamento.

Vuoi verificare se la tua azienda è in regola?

Rispondi alle facili domande che ti poniamo per verificare se il tuo impianto di messa a terra è conforme alle disposizioni di legge. 

Tutorial gratuiti registrazione portale civa di Inail?

Ricevi i nostri tutorial gratuiti per aiutarti nella registrazione sul portale civa di Inail 

Contattaci

Puoi compilare il form, oppure utilizzare la call to action per chiamarci, inviarci una mail oppure per accedere ai nostri canali social.

Apri Whatsapp
1
Scrivici Adesso!
Scan the code
Come possiamo aiutarti?