Inosservanza del DPR 462/01 e sanzioni
Considerato che l’obbligo di richiedere e far eseguire le verifiche periodiche di legge è a carico del datore di lavoro, la mancata effettuazione delle verifiche periodiche di legge è una inosservanza che viene contestata al datore di lavoro da parte dei NAS, ISPESL, Ispettorato del Lavoro ecc, in fase di attività  di vigilanza.
Il datore di lavoro deve essere pertanto in possesso del verbale di verifica rilasciato dall’Organismo di Ispezione per poterlo esibire in occasione di controlli da parte degli enti preposti.

Le sanzioni previste nel caso di mancata ottemperanza agli obblighi previsti dal DPR 462/01 sono:

Sanzione amministrativa pecuniaria da €. 750,00 a €. 2500,00 ai sensi dell’art. 87 comma 3 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i..
Arresto da due a sei mesi o ammenda da €. 1.000,00 a €. 10.000,00, ai sensi dell’art. 87 commi 1 e 2 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i..

In ogni caso tali sanzioni, essendo di carattere penale, si applicano a tutte le persone dell’azienda penalmente responsabili (per es. tutti i soci delle s.n.c., tutti i soci accomandatari delle s.a.s. e l’amministratore delle s.r.l.)

400_F_36092786_IrsEQ39moKymTC5OV2Ykr7QlKdrZYTzgD.P.R. 462:01 gazzetta_ufficiale

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close